Diagnosi energetiche e Termografie

Per indagare la qualità costruttiva e le condizioni energetiche degli immobili esistenti, lo stato di "salute" delle abitazioni, è necessario effettuare indagini con strumentazioni specifiche. Con l'utilizzo della termocamera, in maniera non distruttiva, è possibile acquisire immagini nel campo dell'infrarosso e misurare  l'irraggiamento di un corpo, la sua temperatura superficiale; da qui è possibile valutare le dispersioni termiche di un elemento costruttivo o di un impianto ed ipotizzare gli interventi più risolutivi per migliorarne le condizoni. 

Energycare è in grado di elaborare diagnosi energetiche su immobili residenziali e non, a partire da un rilievo conoscitivo dello stato di fatto, anche con il ricorso alla termografia, producendo vari scenari di miglioria delle prestazioni energtiche dell'edifico, al fine di individuare l'intervento più efficace e conveniente in termini anche economici.

La diagnosi energetica sul costruito è il punto di partenza per un qualsiasi intervento di efficientamento energetico sia esso destinato a risanare, ad esempio, un'abitazione monofamiliare o volto alla riqualifcazione energetica globale di condomini.

Energycare realizza diagnosi energetiche per condomini anche nell'ambito dell'applicazione della nuova norma UNI EN 10200:2015 finalizzata alla ripartizione dei consumi condominiali, in presenza di un impianto di climatizzazione centralizzato.