Fabbricati rurali, Coniolo, AL

Ristrutturazione edilizia, demolizione e ricostruzione

Fabbricati rurali, Coniolo, AL
Fabbricati rurali, Coniolo, AL
Fabbricati rurali, Coniolo, AL
Fabbricati rurali, Coniolo, AL

Il progetto consiste in due tipologie di intervento: ristrutturazione del fabbricato attualmente adibito a locale di sgombero e demolizione e ricostruzione dei due edifici adiacenti, attualmente adibiti a residenza e tettoia. L’obiettivo è quello di preservare il più possibile i caratteri identificativi e le modalità insediative esistenti, garantendo il rispetto degli allineamenti urbanistici, il verde e la sua disposizione, la composizione dei volumi, la tessitura delle superfici, l’uso dei materiali e del colore. In questa ottica di sviluppo sostenibile e relativamente al contesto di intervento, è maturata la scelta di adottare un linguaggio architettonico e formale che rispettasse il più possibile le caratteristiche locali, tenendo conto sia delle tipologie architettoniche che dei materiali ma, nel contempo, accostandovi un linguaggio architettonico contemporaneo e simbiotico. Le nuove sagome proposte non si discostano per forma da quelle preesistenti, né da quelle circostanti, bensì si discostano nei volumi, alleggeriti e svuotati nella soluzione proposta, ben integrati col paesaggio architettonico e naturale nel quale gli edifici sorgono.

L'edificio attualemente locale di sgombero, ex stalla, verrà ristrutturato internamente: verranno inseriti all'interno nuovi vani abitativi, prefabbricati in legno, totalmente compresi entro la muratura esistente quindi non percepibili dall'esterno. Questi nuovi volumi sono stati concepiti come dei moduli-stanza, con struttura a telaio in legno, con interposto isolante naturale in fibra di cocco o fibra di legno (spessore totale 16 cm). Stesso sistema sarà impiegato per la realizzazione dei solai e saranno impiegati metodi di posa interamente a secco anche per l’impiantistica.

L’edificio residenziale che presenta uno stato avanzato di degrado e dissesto statico, con lesioni profonde, sia interne che esterne; verrà demolito e, previo consolidamento del terreno, verrà realizzato un edificio ex novo, a due piani f.t., con struttura in legno a telaio, solaio interpiano in legno e copertura in legno con manto in coppi. Al piano terra sarà realizzato un locale di sgombero mentre al piano primo sarà realizzata una loggia sorretta da pilastri in legno su cui si affaccia un locale ad uso studio, comunicante direttamente con il living dell’edificio principale, un locale tecnico ed un sottotetto non abitabile.

Infine, per la tettoia adiacente in stato di rovina si prevede la demolizione e la realizzazione di una nuova tettoia lignea, con struttura portante in legno x-lam, a doppia falda inclinata e rivestimento di copertura in coppi, con integrati i pannelli solari.